Restauro della basilica di Oria, aggiudicato l’appalto: a breve partiranno i lavori


Lo scorso 28 gennaio nella Curia vescovile di Oria si è riunita la Commissione per la gara di appalto dei lavori di consolidamento della Basilica Cattedrale di Oria.Alla gara di appalto sono state invitate dieci imprese in possesso degli opportuni requisiti, indicate dalla Soprintendenza territorialmente competente; all’invito hanno risposto tre imprese, le cui offerte sono state valutate dalla Commissione composta da don Francesco Nigro, cancelliere ed economo diocesano, dall’arch. Maria Formosi e da don Emanuele Balestra. Dopo aver accertato l’ammissibilità delle offerte pervenute, sono state aperte le buste da parte del Vescovo – monsignor Vincenzo Pisanello, presidente del Consiglio Affari giuridici della Cei – e avviata la procedura. 

In considerazione delle offerte valutate, è risultata aggiudicataria dell’appalto l’impresa “Marullo costruzioni” di Calimera (Le).

Gli interventi consisteranno nel consolidamento strutturale, nel restauro conservativo e nell’adeguamento liturgico della Basilica Cattedrale oritana; i lavori, che interesseranno prima la facciata della chiesa, la cui cupola è impalcata da circa un anno e mezzo, saranno avviati nelle prossime settimane e procederanno per stralci.

I fondi per l’intervento – in totale circa 600mila euro – provengono dall’otto per mille, più precisamente dal primo capitolo (quello relativo alle esigenze di culto). 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter