Rubati farmaci antitumorali in ospedale, valgono 10mila euro

furto farmaci

Un ingente furto di farmaci antitumorali è stato messo a segno ai danni della farmacia dell’ospedale di Ostuni. Il valore dei farmaci ammonterebbe a circa 10mila euro. Il colpo è stato scoperto e denunciato alla polizia ieri mattina (sabato 4 febbraio) ma potrebbe essere avvenuto anche nella notte tra giovedì e venerdì, giacché i locali erano stati aperti per l’ultima volta giovedì 2 febbraio. Nel corso dei rilievi, i poliziotti si sono imbattuti nei segni di effrazione della porta d’accesso. Si sospetta che i ladri sapessero perfettamente come muoversi e come aggirare la sorveglianza del nosocomio sia in ingresso che in uscita. I medicinali trafugati – dal costo molto elevato e appetiti sul mercato nero – sarebbero stati somministrati a pazienti oncologici e affetti da artrite reumatoide. Non il primo caso del genere in provincia di Brindisi. Nell’aprile 2014 fu saccheggiata due volte la farmacia dell’ospedale Camberlingo di Francavilla e nella seconda occasione il bottino ammontò a circa 130mila euro. In passato era stata presa di mira anche la farmacia del Perrino di Brindisi.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter