Gestione illecita di rifiuti e banconote false, due arresti

IMG-20170207-WA0019Dovrà scontare una pena di tre anni di reclusione perché condannato per “attività di gestione dei rifiuti non autorizzata” e “violazione dei sigilli”, reati commessi nel 2012. I carabinieri della stazione di Ostuni hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura di Brindisi, nei confronti del 65enne Giuseppe Farina, ostunese, che è stato accompagnato nel carcere di Brindisi.

I carabinieri della stazione di San Pietro Vernotico hanno invece arrestato il 31enne sampietrano F.P. per smercio di banconote false. A casa sua, infatti, sono state trovate due banconote contraffatte da 50 euro che avrebbero potuto ingannare la pubblica fede. In seguito, è stato anche accertato che l’uomo aveva già speso un’altra banconota del genere – recuperata – in acquisti di poco conto in un esercizio commerciale del posto. I soldi sono stati sequestrati e saranno inviati alla Banca d’Italia per gli accertamenti del caso, mentre il 31enne è stato sottoposto ai domiciliari.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter