Insieme per Oria punta i riflettori sugli incarichi legali del Comune

avvocato

Si riceve e pubblica:

Con determinazione del responsabile del servizio Contenzioso numero 136 R.G. del 7 febbraio scorso, il Comune di Oria ha conferito incarico legale, per costituirsi parte civile in un processo penale, all’avvocato Luigi Vitali con studio a Francavilla Fontana. Di fronte a questa scelta discrezionale, di cui non si discute la legittimità, sorgono quantomeno dei dubbi di opportunità politica.

Ci si chiede, in particolare, se:

– Sia opportuno conferire un in carico al coordinatore regionale di un partito (Forza Italia) che, fino a prova contraria, è parte integrante della maggioranza a sostegno del sindaco Cosimo Ferretti;

– Sia opportuno conferire un incarico legale a un professionista che esercita in un altro comune;

– Sia opportuno conferire un incarico legale a un professionista che non figura tra quelli iscritti nell’elenco di fiducia del Comune.

Nel primo caso, è forte il sentore che a orientare la discrezionalità di scelta dell’Amministrazione sia stata anche o soprattutto la contiguità politica tra la stessa e il professionista incaricato.

Nel secondo caso, sorge quantomeno un sospetto: possibile che a Oria non vi siano avvocati penalisti altrettanto competenti cui affidare l’assistenza e il patrocinio del Comune nel cui territorio risiedono ed esercitano?

Nel terzo caso, è inevitabile interrogarsi circa l’utilità dell’elenco dei professionisti di fiducia al quale ci pare si faccia riferimento molto, molto di rado. E, allora, cosa lo si è istituito a fare?

Il Direttivo di Insieme per Oria

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter