Scende a fumare una sigaretta, ma nel risalire il treno lo travolge: grave un 30enne

furti treno

Sono gravi le condizioni di un uomo che ieri, intorno a mezzanotte, è stato travolto da un treno nella stazione di Brindisi. Si tratta di un 30enne di origine africana – E.E., nigeriano – che – a quanto si è appreso – sarebbe sceso dal convoglio, diretto a Lecce, per fumare una sigaretta. Nel frattempo, però, il treno è ripartito e quando il 30enne ha tentato di risalirvi al volo, nonostante le porte già chiuse, sarebbe scivolato sui sui binari e le ruote del convoglio gli avrebbero tranciato un arto superiore e uno inferiore. Il nigeriano è stato immediatamente soccorso e condotto in ospedale, dove si trova tuttora ricoverato nel reparto di Rianimazione con riserva della prognosi. Le sue condizioni sono molto gravi. Del caso si stanno occupando i poliziotti delle Volanti. L’incidente si è verificato sotto gli occhi di numerosi altri passeggeri.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter