Rubati un fucile e due pistole a casa di un operaio

carabinieri

Volevano soltanto le armi, sapevano perfettamente dov’erano e se le sono prese. La scorsa notte, qualcuno si è introdotto nella casa di un operaio 27enne, in via Carbone, nel centro di Latiano, e si è impossessato di due pistole (una a tamburo calibro 357 e l’altra semiautomatica calibro 9×21) di un fucile sovrapposto (calibro 12) e di circa 50 munizioni – tutto legalmente detenuto. La refurtiva era custodita in una cassaforte ancorata al pavimento, che gli autori del colpo – denunciato dall’operaio questa mattina – hanno portato via con sé. Null’altro è stato toccato all’interno dell’appartamento, segno che i ladri sono giunti sul posto con le idee chiarissime e consapevoli del fatto che in casa non vi fosse alcuno. Ora sul caso indagano i carabinieri della stazione di Latiano. Si teme che le armi possano essere impiegate per la commissione di altri reati.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter