Incidente lungo la provinciale, feriti madre e figlioletto

IMG_0481

Sono ancora da ricostruire le cause dell’incidente verificatosi intorno alle 17 di oggi lungo provinciale di collegamento tra Francavilla Fontana e Ostuni, in corrispondenza di una doppia curva, dopo l’incrocio con la Ceglie Messapica – San Michele Salentino. Il bilancio è di due feriti: mamma 50enne e figlioletto di 10 anni, che sono stati trasportati in ospedale a Brindisi per essere sottoposti agli accertamenti del caso. Le condizioni più gravi sono parse sin da subito quelle del piccolo passeggero, che ha riportato fratture multiple in diverse parti anche delicate del corpo.

Madre alla guida e figlio seduto accanto sul sedile anteriore destro – entrambi di Erchie – viaggiavano in direzione Francavilla a bordo di una Renault Scenic di colore nero quando la conducente ha perso il controllo della monovolume, che è uscita di strada ed è andata a schiantarsi con la fiancata destra contro un albero d’ulivo.

L’impatto, almeno a giudicare dallo stato in cui era ridotta la carrozzeria e dallo scoppio di tutti gli airbag, è stato molto violento. Ad accorgersi del sinistro, alcuni altri automobilisti di passaggio che hanno chiamato i soccorsi. Sul posto, oltre a un paio di autoambulanze, è giunta la polizia locale di Ceglie Messapica, cui ora spetta stabilire per filo e per segno cosa sia accaduto.

Si sospetta che un ruolo fondamentale abbia potuto giocarlo l’asfalto reso viscido dalla pioggia che nel pomeriggio si è abbattuta copiosa sull’intera provincia di Brindisi. Quel tratto stradale, particolarmente insidioso, è stato già diverse volte in passato teatro di numerosi scontri anche mortali.

IMG_0480

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter