Due artisti, un’unica mostra al Caffè Letterario: i ritratti di Sportillo, i paesaggi di Di Summa

17821090_10212327534253780_760864976_nFra le tante iniziative che quest’anno caratterizzeranno la Pasqua francavillese merita, senza dubbio, grande attenzione la particolare mostra in programma nella Settimana Santa, dall’8 al 16 aprile, presso il “Caffè Letterario” in Corso Umberto I, adiacente al “Bar del Corso” di Antonio Carriere

Due personali d’arte in un’unica mostra in cui esporranno i due artisti locali: Mimmo Sportillo e Cosimo Di Summa.

Cosimo Sportillo
Mimmo Sportillo

Mimmo Sportillo è disegnatore progettista, pittore, da anni impegnato nel genere ritrattistico. Opera prevalentemente nella sua città, Francavilla, ma ha tenuto mostre anche in provincia e in Lombardia, in particolare nella provincia di Mantova. Presenterà la sua collezione privata di ritratti artistici di gente locale, personaggi famosi e nudi artistico-figurativi, realizzati con svariate tecniche disegno-pittoriche. Un’artista che ha la capacità di trasferire nei suoi ritratti l’anima propria del personaggio ritratto.

Cosimo Di Summa
Cosimo Di Summa

Cosimo Di Summa è pittore francavillese, artista che riesce a trasformare l’amore per la sua terra in un genere pittorico che fonde suggestivi paesaggi e figure umane in una dimensione ideale ricca di memoria storica e di emozioni.

Ha partecipato a moltissime mostre, personali e collettive, sia nella sua città, dove opera, che fuori dal territorio della Puglia.

La mostra, con ingresso libero, sarà magistralmente inaugurata dal Prof. Massimo de Gironimo sabato 8 aprile alle ore 20,00 e sarà aperta tutti i giorni fino al 16 aprile dalle 10,00 alle 12,00 al mattino e dalle 18,00 alle 21,00 al pomeriggio.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter