Verde pubblico, Di Palmo propone: «Comune in difficoltà? Se ne occupino i politici, comincio io»

18033980_1415806038439573_701974601007134726_n

Giovanni Di Palmo
Giovanni Di Palmo

Un giorno sì e l’altro pure, giungono decine di segnalazioni con foto di scorci di Francavilla Fontana infestati dalle erbacce. Il verde pubblico, con l’arrivo della primavera, non si presenta particolarmente curato. I polmoni naturali della Città degli Imperiali sono pressoché invasi dagli infestanti. I cittadini chiedono un rapido intervento da parte dell’Amministrazione comunale, ma si sa che i tempi dell’ente pubblico sono tutt’altro che immediati e che, in ogni caso, le risorse sono limitate. Così, Giovanni Di Palmo – segretario del movimento politico Noi ci siamo, che fa parte della maggioranza a sostegno del sindaco Maurizio Bruno – ha avuto un’idea: «Siccome la gente ha ragione a lamentarsi, propongo che siano i politici, a cominciare da me stesso, a rimboccarsi le maniche e a ripulire Francavilla dalle erbacce».

«Io mi occuperei, anzi mi occuperò, del mio quartiere – prosegue, e cioè il quartiere San Lorenzo, poi ciascun consigliere, assessore o segretario politico potrebbe dedicarsi alla zona in cui vive. Se gli altri cittadini ci vogliono dare una mano, sono i benvenuti, altrimenti spetta comunque a noi dare il buon esempio e far vedere che non ce ne freghiamo dei loro problemi quotidiani».

Nei prossimi giorni – assicura – Di Palmo si procurerà un decespugliatore e darà una sistemata al parchetto che sorge alle spalle di viale Abbadessa, tra via Pietro di Castri e via Pio La Torre.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter