Primarie Pd, Zecchino: «Renzi è ancora una risorsa per il partito e per l’Italia»

Lo sostiene il vice capogruppo Pd in Consiglio comunale, e delegato all’Ambito sociale Brindisi 3, Fabio Zecchino:

Fabio Zecchino
Fabio Zecchino

Non sono di Renzi. Non sono di Emiliano. Non sono di Orlando. Non ho mai amato il liderismo. Le idee, per me, camminano sulle gambe delle persone, nell’ambito dei partiti. I partiti restano, le persone passano. Credo nel partito, nel mio partito, il Partito Democratico. Sono convinto che Matteo Renzi sia ancora una risorsa preziosa per il P.D. e non solo. Insieme ad altri amici e compagni, in queste ore, siamo impegnati a sostenere il nostro candidato: Matteo Renzi per:
– la voglia di essere cittadini europei dove integrazione e libero commercio rappresentano la via maestra dello stare insieme, lontano di chi oggi professa dazi doganali e protezionismo;
– una Europa che pone al centro i bisogni delle persone, dei cittadini europei;
– una Europa della solidarietà, dell’accoglienza di chi fugge dalle guerre;
– non ritornare al sistema ”elettorale proporzionale “;
– allontanare populisti e sovranisti con le loro ricette demagogiche, fondate sulla paura e non sulla speranza.
– valorizzare e rilanciare gli obbiettivi importanti raggiunti dal Segretario Renzi, capo del Governo, Biotestamento; contrasto a omofobia e transfobia; unioni civili; legge sul dopo di noi; legge sul caporalato e tanto altro.

Il 30 Aprile votiamo Matteo Renzi e la Mozione: Avanti insieme!

In ogni caso, buon voto a tutte le democratiche e i democratici, al di là del candidato.

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter