L’ennesimo scontro fra auto all’incrocio per il santuario: «Urge messa in sicurezza»

IMG_1036

Non si sono fortunatamente registrati feriti in seguito a un incidente verificatosi questa mattina (13 maggio) intorno alle 6,30 lungo la circonvallazione di Oria (SP 51 bis) in corrispondenza dell’incrocio per San Cosimo alla Macchia, dove si sono scontrate una Skoda Octavia di colore bianco e una Fiat Punto di colore grigio topo metallizzato. La dinamica del sinistro è ancora al vaglio dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana, ma stando alle prime ricostruzioni pare che la Skoda con alla guida un 65enne di Oria provenisse dalla direzione San Cosimo e fosse diretta verso il centro abitato, quando dalla direzione Francavilla Fontana è sopraggiunta la Fiat, con alla guida un 30enne di San Pietro Vernotico, che ha impattato con la parte anteriore contro la parte posteriore sinistra della Skoda era ormai in procinto di liberare l’intersezione. Sembra che al momento dei fatti il semaforo fosse lampeggiante. Quello di stamattina non è che uno dei numerosi scontri in quel tratto stradale, già in passato teatro anche di tragedie. C’era anche stata una raccolta firme da parte di alcuni residenti per invocare un intervento di messa in sicurezza – nello specifico per la realizzazione di un rondò – ma non se n’è fatto alcunché. Al di là delle responsabilità del caso, che saranno attribuite dai militari dell’Arma, quel punto resta particolarmente critico, specie in questo periodo, quando al normale traffico veicolare si aggiungerà anche quello legato ai pellegrinaggi da e per il santuario di San Cosimo.

incidente oria san cosimo circonvallazione

incidente oria san cosimo circonvallazione

incidente oria san cosimo circonvallazione

incidente oria san cosimo circonvallazione

incidente oria san cosimo circonvallazione

incidente oria san cosimo circonvallazione

incidente oria san cosimo circonvallazione

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter