Neonato deceduto in ospedale, indagati due medici. Sarà effettuata l’autopsia

Ospedale Perrino, Brindisi
Ospedale Perrino, Brindisi

Sono due, per il momento, le persone sottoposte a indagini in relazione al caso del neonato deceduto domenica scorsa in ospedale a Brindisi. Si tratta di due medici del “Perrino”, nei cui confronti il pubblico ministero Simona Rizzo ha ipotizzato il reato di omicidio colposo. Intanto, dopodomani (giovedì 8 giugno) sarà eseguita l’autopsia sul corpicino dopo il conferimento dell’incarico al medico legale Domenico Urso. Avendo ricevuto l’informazione di garanzia, i medici potranno nominare i loro consulenti di parte. I genitori del bimbo, di Torre Santa Susanna, avevano denunciato i fatti al posto fisso della polizia di Stato presso il nosocomio del capoluogo. Successivamente, il magistrato aveva disposto il sequestro del feto e delle cartelle cliniche. A quanto si apprende, la gravidanza era stata regolare, senz’alcuna complicazione, e la donna era stata ricoverata nella giornata di sabato 3 giugno. Ora si dovrà stabilire cosa sia accaduto durante o immediatamente dopo il parto.



Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter