Tari, sit-in dei commercianti: si prevede affluenza massiccia. Oltre mille adesioni

tari

Sono state, finora, oltre mille le adesioni al sit-in di domani (8 giugno) a partire dalle 16 di fronte al Castello Imperiali di Francavilla Fontana, con i commercianti che protesteranno contro l’aumento spropositato della Tari e chiederanno di parlare col sindaco Maurizio Bruno. Quest’ultimo aveva chiesto di poter interloquire con una delegazione formata da massimo cinque persone, ma gli è stato opposto un netto rifiuto: “O tutti o niente”. Così potrebbe essere il primo cittadino, alla fine, scendere dal suo ufficio.

Non è dato sapere se tutti coloro che hanno mostrato interesse verso la manifestazione effettivamente vi parteciperanno, ma se così fosse si renderebbe necessario un dispositivo straordinario di sicurezza per evitare tensioni e incidenti, nonostante sia stato detto e scritto chiaramente che le intenzioni sono civili e pacifiche.
Nel frattempo, gli organizzatori hanno informato la Questura di Brindisi, mentre il servizio d’ordine sarà affidato a carabinieri e polizia locale.

Lo Strillone seguirà, probabilmente anche con delle dirette facebook, le varie fasi di quello che si preannuncia come un evento a tutti gli effetti.



Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter