Rubò i soldi delle slot-machine, arrestato un 46enne

slot machine

Nei suoi confronti pendeva un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale dell’Aquila. L’hanno eseguita ieri i carabinieri della compagnia di Fasano, che nel corso di un ordinario controllo della circolazione hanno fermato un’auto con a bordo tre persone, tra le quali P.D.G, barese di 46 anni. Dopo averlo identificato, i militari hanno scoperto la pendenza del provvedimento e ne hanno dato applicazione. L’uomo è accusato di un furto aggravato del denaro contenuto in alcune macchinette videopoker, reato commesso lo scorso anno a Pescara, ed è stato quindi sottoposto ai domiciliari. Nella stessa occasione, gli uomini dell’Arma hanno avviato la procedura per l’emissione del foglio di via obbligatorio dal comune di Fasano per gli altri due che erano in macchina con lui.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter