Non ce l’ha fatta il pensionato investito dall’esplosione della sua auto

auto esplosa latiano mesagne
Foto: www.brindisireport.it

Niente da fare per il pensionato 74enne Salvatore Cervellera, originario di San Michele Salentino e residente a Brindisi, che intorno alle 13 di oggi (lunedì 12 giugno 2017) è stato investito dall’esplosione nel cortile di una villetta rurale di sua proprietà in contrada Corcioli nelle campagne al confine tra Latiano e Mesagne. L’uomo, un militare in pensione, era stato trasportato d’urgenza in ospedale a Brindisi e qui ricoverato nel Centro grandi ustionati, ma purtroppo è spirato dopo qualche ora. Dalle ricostruzioni delle forze dell’ordine, pare che un incendio di sterpaglie si fosse propagato fino alla Fiat Bravo dell’anziano che, a quel punto, avrebbe tentato di salvare il mezzo per poi essere però travolto da una violenta esplosione. I primi soccorsi gli sono stati prestati con estintore da una guardia giurata dell’istituto “Vigil Nova”, mentre poi sono giunti sul posto i vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi, la polizia del commissariato di Mesagne e i carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni, oltre a un’autoambulanza del servizio 118. Le condizioni del 74enne erano parse sin da subito molto critiche.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter