Una cittadina: «Grazie al Comune, dopo due anni ho di nuovo l’acqua a casa»

acqua acquedotto

Di solito si parla e scrive male – spesso a ragione – dei servizi offerti dal Comune, in questo caso, invece, una cittadina di Francavilla Fontana tiene a ringraziare i Servizi sociali del Comune poiché, dopo circa due anni di difficoltà, finalmente le è stata riallacciata l’acqua a casa. Il Comune, in sostanza, si è fatto da garante con il gestore e pagherà parte dell’importo arretrato, consentendo poi all’utente il pagamento di piccole rate per onorare definitivamente il suo debito. «Ci tengo davvero a ringraziare il personale dei Servizi sociali e una persona in particolare per l’umanità e la disponibilità, oltre alla competenza, mostrate – dichiara la donna – ma evito di fare il suo nome per ragioni di delicatezza e riservatezza: so che capirà. In ogni caso, tenevo a dire che magari non capita spesso, ma a volte le istituzioni si dimostrano vicine ai bisogni dei cittadini e pronte a risolvere i loro problemi, in questo io sono stata fortunata. Mi sono imbattuta nelle persone giuste, che mi hanno consentito di risolvere un problema che, peraltro, non era dipeso da me e si era ingigantito man mano che passava il tempo. Grazie, grazie davvero. La mia fiducia nei confronti del Comune è aumentata, e di molto».

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter