Un furto di energia elettrica da 100mila euro: arrestato un 55enne

carabinieri energia elettrica

Grazie a un allaccio diretto alla rete pubblica dell’elettricità è riuscito a risparmiare in bolletta qualcosa come circa 100mila euro. I carabinieri della stazione di Ostuni hanno quindi arrestato in flagranza di reato il 55enne ostunese C.N.V. per furto aggravato di energia elettrica. Il danno procurato al gestore ammonta a un totale di 500mila Kw/h. Dopo le formalità, è stato sottoposto ai domiciliari, così come disposto dall’Autorità giudiziaria.

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter