Il direttore del carcere: «Qui senz’acqua? Niente vero, e nessuno sciopero della fame»

carcere scarcerazione

Si riceve e pubblica la seguente rettifica – firmata dal direttore della casa circondariale di Brindisi, Anna Maria Dello Preite – in relazione all’articolo dal titolo “Brindisi: carcere senz’acqua da giorni, detenuti in sciopero della fame”, pubblicato l’altro ieri (martedì 11 luglio 2017):

Anna Maria Dello Preite, direttore del carcere di Brindisi
Anna Maria Dello Preite, direttore del carcere di Brindisi – Foto: www.brindisioggi.it

«L’articolo è falso nei fatti narrati oltre che grave nei giudizi. Non risponde al vero la notizia riportata secondo la quale in istituto mancherebbe l’acqua da diversi giorni ed alcuni detenuti avrebbero intrapreso lo sciopero della fame. Nessuno dei detenuti presenti in questa struttura sta effettuando lo sciopero della fame ed a tutti vengono assicurate condizioni di vita assolutamente dignitose. Vero è che alla data in cui è stata pubblicato I’articolo, l’erogazione dell’acqua è stata interrotta solo per alcune ore nelle serate di Sabato 8 e Lunedì 10. D’intesa con i tecnici dell’Acquedotto Pugliese, sono in corso tutti i controlli necessari ad assicurare la continuità del servizio. I detenuti, inoltre, sono stati informati della possibilità di ulteriori interruzioni che dovessero rendersi necessarie al solo fine di consentire il riempimento delle cisterne».

 

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter