Rapina in via Capitano di Castri, ritrovata l’auto: completamente distrutta

fiat 500 l rubata rapina via di castri 1

L’auto della quale, domenica scorsa, era stato rapinato un noto professionista di Francavilla Fontana è stata ritrovata questa sera (martedì 19 settembre), poco prima delle 19, in contrada Santa Cecilia, tra le campagne di Oria a ridosso della superstrada Taranto-Brindisi. La Fiat 500 L era stata data alle fiamme e, quando sul posto è giunta una pattuglia dell’istituto privato di vigilanza “La Vedetta”, si presentava carbonizzata, del tutto inservibile. Il vigilantes non ha quindi potuto fare altro che contattare i carabinieri della locale stazione che, dopo avere a loro volta contattato il carro attrezzi per la rimozione e avvisato il proprietario (tuttora in ospedale a seguito delle ferite riportate durante la rapina), hanno proceduto al sequestro del veicolo o, meglio, di ciò che n’era rimasto. I ladri, poi trasformatisi in rapinatori, o i ricettatori hanno quindi deciso di sbarazzarsene in questo modo, probabilmente perché quella macchina, proprio per via dell’accaduto, era ormai troppo al centro dell’attenzione. I militari della compagnia di Francavilla Fontana sono tuttora al lavoro per rintracciare e assicurare alla giustizia i due autori del colpo messo a segno, due giorni fa, non lontano da casa dell’automobilista, dinanzi agli occhi di numerosi testimoni e a quelli elettronici di altrettanto numerose telecamere di sorveglianza.

 

 

 

fiat 500 l rubata rapina via di castri

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter