Buona la prima per il Basket Villa, trionfo interno contro Castellaneta

basket villa

1h 51′ 07″ sono le coordinate per rivedere sul video della diretta l’azione più bella di questa partita.
Non è una giocata del singolo, ma un elogio all’ extrapass, un elogio al cercare il compagno libero. 24secondi per cercare e trovare il tiro migliore all’ultimo secondo.
A coach Di Pasquale sarà scesa una lacrimuccia di gioia dal cuore a vedere i suoi ragazzi portare a compimento ciò.

Poi se volessimo elogiare anche le giocate del singolo.
Ragazzi, ma Lillo Leo?
Il nostro Lillo come fa? Non c’è nessuno che lo sa.
Ha mandato a scuola di post basso chiunque lo abbia marcato, ha regalato assist, una stoppata da paura, rimbalzi. 45 di valutazione. 45!

Il Villa, la squadra di Francavilla, tutti ragazzi nati, cresciuti o adottati nella provincia di Brindisi, tutti italiani, cominciano abbracciati ad ascoltare l’Inno di Mameli.
Il primo parziale è subito nostro 6-0, con Lillo e una tripla di Angelini.
Ne metterà 6.
Sì, torniamo a parlare un attimo di singoli. Federico è riuscito in una partita a mettere le cose in chiaro sul suo valore, soprattutto a livello offensivo, lucido e sempre in controllo.
Un debutto da ricordare.

Il primo quarto però rimane in equilibrio grazie ad un Moliterni spaziale per Castellaneta.
Nel secondo i biancazzurri cominciano ad allungare, Roberto Di Punzio prende uno sfondo da paura mentre Lillo continua a flirtare duro con la retina.
Angelini con un recupero e un canestro difficile in sospensione chiude il quarto sul 46-34.

Al rientro dagli spogliatoi un ottimo Musci, insieme alle bombe del letale Calò, fissano il massimo vantaggio Villa sul 62-46. Mai abbassare la guardia. Ed infatti gli ospiti con pazienza rientrano sino al -5 sul 62-57.
Il canestro forse più importante qui lo segna Danilo Mazzarese. Sblocca il nostro tabellone con una penetrazione, piena di voglia e determinazione al ferro.
Una partita pregevole la sua.
Se questo è un under.
Lillo rimbalzone, canestro più fallo e alla sirena siamo di nuovo +10.

Un poco di Buono si vede nel Castellaneta con la tripla del 67-62 , ma sarà l’ultimo tentativo di rimonta. I viaggianti soffrono di brutto i nostri pivot e la differenza sotto canestro diventa abissale quando Musci e Lillo cominciano a devastare il pitturato. Sul canestro di Iaia del 78-65 si chiudono praticamente i giochi.
All’appello mancherebbe solo il nostro capitano Menzione in una delle sue non serate migliori, ma avremo bisogno del nostro condottiero nelle prossime battaglie.

Vinciamo, lo dovevamo ai nostri ragazzi, ai nostri tifosi, fantastici, anche fuori dalla palestra a far sentire il loro incitamento.
Godiamocela e ributtiamoci subito a lavoro.
Insieme, abbiamo ancora tanto da vivere e conquistare.

Basket Francavilla – Valentino Castellaneta 88 – 77
(22-19, 24-15, 21-25, 21-18)

Francavilla: Meo, D’Amone, Di Punzio, Musci 17, Cannalire, Menzione, Leo 29, Calò 13, Angelini 20, Iaia 2, Eletto, Mazzarese D. 7.
Coach Di Pasquale

Castellaneta: Moliterni 28, Scarati 1, Buono 9, Savino, Gaudiano 9, Cassano 12, Fontaine 7, Resta 8, Petrosino, Carucci, Pancallo, Patella 3.
Coach Leale

Comunicato stampa Basket Francavilla 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter