Un gesto generoso: espiantati gli organi di un paziente deceduto. Speranza per tre altre persone

operazione intervento sala operatoria medici chirughi

Nel corso della notte, un’equipe giunta all’ospedale “Antonio Perrino” di Brindisi dal policlinico di Bari ha prelevato alcuni organi da un paziente 67enne, deceduto ieri stesso, dopo che la consorte ha prestato il consenso alla donazione. Il fegato (precedentemente sottoposto a esame istologico), un rene e una cornea (inviata alla Banca nazionale di Mestre) serviranno a rimettere in salute tre altre persone in lista d’attesa per un intervento. Non sono risultati idonee all’espianto e a un successivo trapianto l’altro rene e la seconda cornea. Si tratta del secondo caso di questo tipo presso il nosocomio brindisino durante il 2017. L’Asl di Brindisi ha tenuto a esprimere questo pensiero: «Grazie alla famiglia per questo immenso gesto di generosità che è riuscita ad esprimere in un momento così drammatico, restituendo la speranza di vita ad altri pazienti in lista di attesa».

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter