Xylella, ulivi abbattuti a sorpresa tra Oria e Francavilla. Lo sdegno dei 5 Stelle: «Lottiamo da soli»

 

xylella ulivi oria

Nel silenzio quasi totale, ieri mattina, tra contrada Frascata e contrada Fratascone, degli agri di Oria e Francavilla Fontana, sono stati abbattuti nuovi alberi d’ulivo infettati dal batterio killer della Xylella Fastidiosa. Stando a quanto denunciano dal Meetup 5 Stelle di Francavilla Fontana, le operazioni sarebbero avvenute all’insaputa dei proprietari dei terreni.

«Nonostante le precedenti segnalazioni, i vari inviti e le richieste d’aiuto a tutte le forze politiche – fanno sapere i 5 Stelle francavillesi – inermi e soli abbiamo dovuto assistere a questo omicidio del nostro territorio. Sottolineiamo inoltre, come sia illusoria la mancetta che il proprietario potrebbe percepire nel caso richiedesse un rimborso per l’abbattimento di un ulivo (146 euro) , soldi pubblici che potevano essere spesi in ricerca per la loro cura. È utile ricordare che, una volta abbattuto, l’ulivo andrebbe bruciato e che soltanto grazie a questa momentanea pioggia i lavori sono stati sospesi. Il Meetup, a differenza di tutte le altre forze politiche che sono venute meno, ribadisce il suo impegno a continuare a difendere in prima linea il proprio territorio».

 

xylella ulivi oria 1

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter