La mozione di Bungaro (Fi): «L’Amministrazione fermi l’emorragia di dipendenti comunali»

mimmo bungaro 12

Il consigliere comunale di Francavilla Fontana Mimmo Bungaro, capogruppo di Forza Italia, ha presentato questa mattina una mozione, che sarà discussa nel corso della prossima seduta delle assise, per chiedere che l’Amministrazione ponga un freno alle “fughe” dei dipendenti di palazzo di città.

«Nella presente consiliatura – sostiene Bungaro – si è assistito e si continua ad assistere a una vera a propria migrazione di dipendenti comunali che, anziché vedere valorizzata la loro professionalità nel proprio comune, preferiscono andarsene altrove, forse perché non intravedono qui opportunità di crescita e sufficienti stimoli, non solo economici ma anche umani e strumentali»

«Non si sono ancora risolte – prosegue – le ormai croniche criticità nella pianta organica, quali la carenza di personale nei vari settori dell’ente e in particolar modo per quanto concerne la Polizia municipale e l’Ufficio tecnico, ma anche in queste settimane si sta continuando nell’autorizzare un ragguardevole numero di dipendenti a entrare in mobilità».

«L’indirizzo seguito dall’Amministrazione comunale – aggiunge – non soddisfa l’interesse primario di valorizzazione delle risorse umane e professionali in servizio presso il Comune di Francavilla Fontana e continuerà a creare malesseri ai dipendenti e agli stessi cittadini».

Di qui la richiesta: «Il Consiglio comunale, approvando questa mozione, impegni la Giunta e il sindaco a interrompere e a revocare le concessioni di mobilità, ad apire un dialogo rilevante e concreto con tutto il personale dipendente, con i dirigenti, con le organizzazioni sindacali, per comprendere intanto le motivazioni che stanno trascinando tanti dipendenti a trasferirsi in altri enti e a trovare qualunque soluzione nell’interesse della collettività».

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter