Missione compiuta: ecodoppler effettuato grazie all’associazione “Lottiamo insieme per la vita”

ecodoppler esame

Ricordate la storia della 64enne di Francavilla Fontana che aveva prenotato un ecodoppler al Cup e come prima data disponibile le avevano dato febbraio 2019? 

In seguito, al suo caso si era interessata l’associazione “Lottiamo per la vita Onlus” di Oria, che le aveva prenotato lo stesso esame a pagamento per giovedì 19 ottobre. 

Ieri, la donna ha effettivamente sostenuto l’esame diagnostico agli arti inferiori accompagnata dalla presidente di “Lottiamo insieme per la vita” Pasqualina Carone, che è andata a prenderla da casa e poi l’ha anche riaccompagnata.

«La diagnosi non è stata fortunatamente seria – racconta Carone – in quanto dall’ecodoppler è emerso che la signora ha un semplice ingrossamento della safena: dovrà seguire delle cure, ma sembra che tutto sia destinato a rientrare. In ogni caso mi sono offerta di aiutarla ancora qualora ne avesse bisogno».

Pasqualina Carone
Pasqualina Carone

Oltre ad essersi accollata il costo dell’ecodoppler, l’associazione ha anche lasciato alla 64enne, la cui famiglia vive della sola pensione minima percepita dal marito, un piccolo contributo economico per sua figlia che ha un bimbo piccolo. Sarà utile per l’acquisto di latte e generi alimentari.

«Sono queste le cose che ci piace fare – spiega ancora la presidente – cioè donare amore a chi ne ha bisogno e aiutarlo».

Questo, invece, il messaggio che ci ha inviato ieri pomeriggio la 64enne dopo essere tornata dal centro diagnostico di Mesagne: «Buon pomeriggio, sono la signora XXX, ho fatto l’ecografia oggi. Grazie di vero cuore a voi tutti e all’associazione. Dico mille grazie per tutto quello che avete fatto!»

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter