Cuore ultras: il gruppo “Vecchie Maniere” dona giochi e televisori al reparto di Pediatria del Camberlingo

ultras vecchie maniere pediatria camberlingo 2
La delegazione del gruppo ultras “Vecchie Maniere” in compagnia del primario Biagio De Mitri

Si sono privati della cena sociale e hanno preferito fare della beneficenza, un gesto nobile in perfetto stile natalizio. Un gesto di quelli belli. Questa sera, il gruppo ultras della Virtus Francavilla Calcio “Vecchie Maniere” – mascotte al seguito – ha fatto visita ai piccoli pazienti di Pediatria dell’ospedale “Dario Camberlingo” che saranno, loro malgrado, costretti a trascorrere tutte o parte delle festività in un letto d’ospedale.

Una nutrita delegazione di questi tifosissimi dei biancazzurri è stata accolta dal primario, dottor Biagio De Mitri, e – in collaborazione con lo studio fotografico La Sorsa – ha donato numerosi giochi (lavagnette, sedioline, tappetini, coloretti, gessetti, ecc.) e persino tre televisori di ultima generazione che torneranno utili quando, prossimamente, il reparto sarà trasferito in una nuova ala della struttura ospedaliera. Inoltre, gli ultras hanno incontrato i bimbi ricoverati e hanno regalato loro dei giocattoli per Natale, oltre che tanti sorrisi nonostante i momenti difficili che stanno vivendo.

ultras vecchie maniere logo«Il gruppo ultras “Vecchie Maniere” – dichiarano i donatori – ringrazia tutti coloro che hanno sposato l’iniziativa sia economicamente sia donando dei giochi e per la disponibilità dimostrataci il direttore sanitario, dottor Massimo Di Castri, e il dottor De Mitri. Un ringraziamento va, ovviamente, pure all’associazione “Arcobaleno” per averci omaggiato della presenza delle mascotte».

Il direttore di Pediatria ha elogiato il gesto degli ultras, che sono riusciti a racimolare un bel gruzzoletto, e ha promesso che quando ci sarà l’inaugurazione della nuova sede del reparto uno dei primi inviti a partecipare sarà indirizzato proprio a loro.

Questi ragazzi, oggi, hanno dimostrato che non c’è niente di più sbagliato nell’associare il fenomeno ultras a concetti o, meglio, a preconcetti negativi.

ultras vecchie maniere pediatria camberlingo
Il momento della consegna dei televisori

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter