Black out a Monteroni per il Basket Francavilla: una brutta sconfitta da cui imparare per il futuro

basket francavilla 3

USA 14 Agosto 2003 ore 16.00
Italia 28 Settembre 2003 ore 3.30
VILLA 14 Gennaio 2018 ore 19
L’almanacco di storia aggiunge una pagina nel capitolo dei più grandi blackout.

In realtà, il più famoso, rimane il blackout di New York del 1977, quando la corrente elettrica mancò per 24 ore e la ragione lasciò spazio ad una follia collettiva. Saccheggi e violenze. Durante il nostro, invece, triple a volontà da parte dei giocatori del Monteroni che, al contrario degli yankee, non hanno rubato nulla.

Prima azione della partita Ljoljic stoppa Lillo e va a concludere a canestro.
No, non è un buon segnale.
Se per i teenagers ci pensano Benji e Fede, a noi ci pensano Musci e Fede. Il primo lotta e realizza, Angelini segna e regala un cioccolatino per Iaia. 7-10.

Ljolic, Latella ed una tripla fortunosa di Leucci ed i padroni di casa sono di nuovo avanti 16-12. No, questa tripla così, non è un buon segnale. E sono due. Una tripla di Danilo ci illude sul 16-17, ma i monstars Ljoljic e Chirico chiudono il quarto 20-17 per i tarantolati.

Tre rimbalzi offensivi consecutivi del Villa non capitalizzati nonostante tiri puliti, ed il Monteroni scappa con Latella. Giocatore spietato, di quelli che sottovaluti a prima vista, ma che alla fine te la mette da tutte le parti. 27-19. Non esiste, noi non dobbiamo mollare mai.

Una reazione veemente del Villa, di quelle che te lo fanno diventare Durini. Trascinati da un capitan Menzione infuocato, ed in collaborazione con tutti i compagni, sublimi in difesa ed in attacco, arriviamo con il canestro di Angelini al 31-34. Parzialone di 4-15. Il secondo quarto si conclude punto a punto e negli spogliatoi ci andiamo avanti. 38-40.

Siamo vivi. Purtroppo questo sussulto d’orgoglio si rivelerà come la classica “miglioria prima della morte”.
38-42 massimo vantaggio Villa per iniziare il secondo tempo. Ma qualcosa comincia ad incepparsi. Passaggi semplici sbagliati e Monteroni che va in fiducia e su di giri. In un batter d’occhio è 49-44 per i locali.

Si parte con la sagra delle triple, ed è un momento non bellissimo di gioco per entrambe le compagini. A Calò e Angelini risponde puntualmente Durini. Bombe a volontà. I locali accelerano e sono la difesa e le palle recuperate da Mazzarese e Iaia a tenere in vita i nostri. Alla terza sirena siamo 59-53.

Blackout. Attacco che gira a vuoto e Tsatas si permette anche il lusso di un alleyoop per Ljoljic. Ancora il pirellone Ljoljic ed è 65-53. Io a questo me lo porto a caccia, senza fucile, gli faccio prendere i tordi con le mani. Con quelle mani raggiunge altezze assurde.

Anche in totale oscurità proviamo a non mollare. Doppio Angelini, doppio sfondo subito da Menzione e doppio appoggio di Musci dopo gioco a due con Lillo e siamo 68-61. A 5′ dalla fine. Ora del decesso. A colpi di triple di Latella e Durini ci ritroviamo con l’umore orizzontale al timeout di coach Vozza sul 74-61 a 3’40” dallo scadere.

Negli ultimi 3 minuti un Villa nervoso peggiora il passivo e gli arbitri non vedono una mossa da Street Fighter di Dhalsim Ljoljic che prende Calò e lo scaraventa a terra mentre tenta di recuperare in difesa. Il biancoazzurro ovviamente va a chiedere spiegazioni e si becca un antisportivo. Il mondo non sempre è un posto giusto.

Grazie ad un Di Punzio che entra carico negli ultimi spiccioli, nonostante il freddo in panchina, riusciamo a salvare almeno la differenza canestri della partita di andata. E vedendo il Monteroni di oggi, questa è una squadra che continuerà a scalare posizioni.

Onore ai locali per aver vinto meritatamente la contesa. Per noi deve essere una sconfitta salutare. Di quelle che al ricordo stai male e fai di tutto per non stare di nuovo così male.
I nostri ragazzi hanno tutte le carte in regola per reagire subito, e siamo ben certi che butteranno il loro sangue biancoazzurro, sul parquet, a partire da mercoledì nel big match contro Ostuni.

Np Monteroni – Soavegel Basket Francavilla 88 – 70
( 20-17, 18-23, 21-13, 29-17 )

Monteroni: Latella 19 Errico 4, Leucci 17, Guido, Pallara, Durini 17, Chirico 9, Tsatas 2, Iacomelli, Giordano, Quarta, Ljoljic 22.
Coach Argentieri

Francavilla: Di Punzio 4, Musci 17, Cannalire, Menzione 12, Leo 2, Calò 12, Angelini 16, Iaia 2, Mazzarese D. 5.
Coach Vozza

Ufficio stampa Basket Francavilla 1963

basket francavilla 1

basket francavilla 2

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter