Bando “Community Library”: ok per Francavilla e altri otto Comuni, niente da fare per Oria e Cellino

libreria biblioteca

Salvo nuovi futuri rifinanziamenti, saranno nove gli enti e le associazioni di enti della provincia di Brindisi a ottenere una quota dei 120 milioni di euro (inizialmente erano 100) stanziati dalla Regione Puglia nell’ambito del bando “Community Library, Biblioteca di Comunità: essenza di territorio, innovazione, comprensione nel segno del libro e della conoscenza”. I soggetti che hanno partecipato sono stati in totale 169. Sono stati promossi il Comune di Latiano (settimo in graduatoria) con il progetto “Bic: Biblioteca innovativa di Comunità ‘Gilberto De Nitto'”, il Comune di Francavilla Fontana (quarantesimo) con “Restauro della Biblioteca Comunale – Dalla biblioteca comunale alla biblioteca di comunità”. E poi ancora: Fasano (quarantacinquesimo) con “I portici del sapere – Restauro e funzionalizzazione in Community Library dell’ala nord dell’ex Convento delle Teresiane”; San Pancrazio Salentino (quarantaseiesimo) con “Una biblioteca di Comunità a San Pancrazio Salentino – Bi8blioteca) S(pazio) C(ivico) A(umentato)”; Diocesi di Brindisi-Ostuni (quarantottesimo posto) “Teste fiorite”, con l’utilizzo dei locali di Palazzo Nervegna. Al 62° posto l’agrgagazione di Comuni Ostuni-Carovigno-Ceglie Messapica-San Michele Salentino-San Vito dei Normanni con “Sistema delle biblioteche comunali dell’Alto Salento”. Posizione numero 68 per l’altra aggregazione di Comuni Mesagne-San Donaci-Torre Santa Susanna-Villa Castelli con “Rete delle biblioteche comunali della Terra dei Messapi”. Settantasettesimo posto per l’Associazione “Brindisi Vola in Alto” con “History Digital Library” per il recupero della Casa del Turista. Si è ben posizionata anche la Provincia di Brindisi (101ª posizione) con “#MediaportodiBrindisi – Biblioteca di Comunità – Mediateca – Cinelabkids – Hub della creatività”.

Niente da fare, invece, per Oria e Cellino San Marco. I due progetti sono stati esclusi per esaurimento delle risorse: 112° Cellino San Marco con “Living Library” e 127° Oria con “Progetto per la ristrutturazione del primo piano del complesso edilizio sito nel Parco Montalbano da destinare a centro socio-educativo e biblioteca”.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter