Droga nascosta nella borsa termica, ma il cane dei carabinieri se ne accorge: arrestato 23enne

Foto arresto TENERELLI Giuseppe

Non è stata sufficiente una borsa termica a nascondere la droga a “Iax”, uno dei cani del Nucleo cinofili di Modugno (Bari), che è riuscito ugualmente a fiutarla e a segnalarne la presenza ai suoi “colleghi” umani. I carabinieri della Stazione di Mesagne, con il supporto dei colleghi cinofili, hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il 23enne mesagnese G.T. Nel corso di una perquisizione domiciliare a casa sua, è emerso che aveva nascosto in camera da letto 2 grammi di marijuana e 0,20 grammi di cocaina, mentre nella cantina pertinenza dell’abitazione – appunto, dentro una borsa termica –  1,6 chili di marijuana. Le sostanze sono state sequestrate, mentre il 23enne – dopo le formalità di rito – è stato sottoposto ai domiciliari. Foto arresto TENERELLI Giuseppe 2

Foto arresto TENERELLI Giuseppe 3

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter