Il volume “Puglia. In viaggio per sinagoghe e giudecche” sarà presentato a Oria: iniziativa del Gruppo di promozione umana

La Gazzetta del Mezzogiorno, nella sua pagina culturale, l’11 ottobre scorso aveva dedicato ampio spazio alla pubblicazione di un volume sugli ebrei in Puglia di Maria Pia Scaltrito dove tra le città menzionate c’era anche Oria. Ci è sembrato opportuno organizzare una serata di presentazione di detto volume, proprio nella Città di Oria e la casa editrice Adda di Bari ha ben accolto il nostro l’invito.
Infatti, si terrà venerdì 2 febbraio prossimo, alle ore 19, nella rettoria di S. Francesco di Paola, restaurata recentemente, la terza iniziativa facente parte del calendario delle manifestazioni 2017/2018 promosse dal Gruppo di Promozione Umana.
Sarà presentato il volume di Maria Pia Scaltrito “Puglia. In viaggio per sinagoghe e giudecche” uscito nel giugno 2017 per i tipi dell’editore barese Mario Adda.
L’iniziativa è organizzata insieme al Rione Giudea, i cui componenti con entusiasmo hanno sposato tale iniziativa e, vuole essere un omaggio alla memoria della «comunità oritana dei figli d’Israele che, durante l’Alto Medioevo, tanto splendidamente fiorì in pietà e cultura», come efficacemente scrive il compianto prof. Cesare Colafemmina.
Il volume costituisce un utile strumento d’informazione sulle testimonianze ebraiche rilevate dall’Autrice durante la sua visita in alcuni centri di Puglia e Basilicata, Oria compresa, visita che qualche lettore potrebbe scegliere di effettuare.
In numerose città pugliesi come Bari, Trani, Venosa, Otranto, Brindisi,Taranto e anche Oria, gli ebrei si stanziarono a seguito della conquista di Gerusalemme da parte dei Romani dove furono deportati e, soprattutto, nel Medioevo queste cittadine per la forte influenza giudaica vennero indicate come centri sapienziali.
In Oria, la colonia ebraica tra il IX e X sec. ebbe tra i suoi massimi rappresentanti Shabbataj ben Abraham Donnolo e Shefatiah ben Amittaj, e nella biblioteca comunale è conservato un cippo funerario in lingua ebraica.
Oria, per la sua storia millenaria e per i diversi insediamenti che ha ospitato, si presta a questo tipo di iniziative culturali, infatti vicino alla Rettoria si può ammirare la Porta degli Ebrei che immette nel caratteristico Quartiere Ebraico della Città. 
Il volume sarà presentato con una relazione dal prof. Luigi Neglia, della Società di Storia Patria per la Puglia, e concluderanno l’Autrice Maria Pia Scaltrito e l’Editore del libro; coordinerà il prof. Antonio Corrado, presidente della Sezione di Oria della Società di Storia Patria per la Puglia.

MANIFESTO PRESENTAZIONE VOLUME

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter