Si divertivano lanciando uova contro case e auto: denunciati due pasticcieri

lancio-uova

Deturpamento e imbrattamento di cose altrui in concorso. Dopo le querele sporte da un 35enne e da un 36enne di Villa Castelli, sono stati denunciati a piede libero i due pasticcieri M.A., di 30 anni, e G.A., di 28 anni, entrambi residenti a Ceglie Messapica. Stando a quanto scoperto dagli investigatori, in più occasioni, i due – a bordo di un’auto – hanno lanciato numerose uova contro le auto e le abitazioni dei querelanti. I carabinieri della Stazione di Villa Castelli li hanno fermati e trovati in possesso di cinque uova (contenute nel vano portaoggetti) probabilmente pronte per essere scagliate contro qualche casa o veicolo. Sembra lo facessero senza un motivo, ma per pure divertimento.

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter