Spaccio di stupefacenti e inosservanza degli obblighi: in carcere un 32enne, denunciato un 24enne

carcere casa circondariale via appia brindisi

Dovrà scontare tre anni, due mesi e due giorni di reclusione dopo essere stato condannato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri della Stazione di San Michele Salentino hanno eseguito un ordine di carcerazione a carico del 32enne Alberto Lamarina, francavillese domiciliato di fatto a San Michele Salentino. I fatti finiti a processo risalgono al settembre 2005, quando Lamarina fu arrestato a Taranto per essere stato trovato in possesso di 52 grammi di hashish e al marzo 2010, quando fu fermato per un controllo nei pressi della stazione ferroviaria di Bologna. In quest’ultima occasione, Lamarina si trovava a bordo di un’auto, in compagnia di un complice (anch’egli arrestato) e fu trovato in possesso di marijuana, hashish, 50 pasticche di ecstasy, un bilancino di precisione e 970 euro in contanti. Dopo le formalità di rito, il 32enne è stato condotto nel carcere di Brindisi.

I carabinieri della Stazione di Carovigno hanno invece denunciato a piede libero, per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, L.M.P. 24enne carvinate, già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno. Nel corso di un controllo domiciliare, il giovane è stato trovato in compagnia di due persone con le quali non si sarebbe dovuto far trovare.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter