Un nuovo Consiglio direttivo per l’Associazione nazionale carabinieri: sarà in carica per i prossimi cinque anni

Foto Associazione Nazionale CC Brindisi

Nella sede sociale in via Bastioni San Giorgio, si sono tenute le elezioni per il rinnovo del Consiglio direttivo dell’Associazione nazionale carabinieri – Sezione di Brindisi, Consiglio direttivo che rimarrà in carica per il quinquennio 2018 – 2023. Le consultazioni hanno visto la conferma del maresciallo Piero Benegiamo quale presidente della Sezione con anche la carica di coordinatore provinciale dell’Associazione.

Il Direttivo, invece, è così composto: vice presidente è stato eletto il sottotenente Edimiro Manozzo, consiglieri il luogotenente Maurizio Apollonio, il maresciallo aiutante sostituto ufficiale di pubblica sicurezza Cosimo Landolfa, il maresciallo Nicola Lepore, il brigadiere capo Onofrio Petrosillo, il brigadiere capo Nicola Pendinelli, l’appuntato scelto Vittorio Rosafio e il carabiniere Mario Carruezzo. Segretario di Sezione è stato nominato il maresciallo capo Donato De Marini.

Nell’occasione, il presidente ha confermato i consiglieri brigadiere capo Pendinelli e appuntato scelto Rosafio quali referenti per il gruppo di volontariato e l’avvocato Liana Serafino quale coordinatrice del gruppo delle Benemerite (componente femminile dell’Associazione).

Un’Associazione che conta 350 iscritti ed è particolarmente impegnata nel capoluogo ed in diversi Comuni della provincia: numerose le iniziative benefiche promosse nell’intero arco dell’anno. Tra queste, spiccano la vigilanza nei pressi delle scuole all’ingresso e all’uscita degli studenti e il supporto agli operatori delle istituzioni nel corso delle manifestazioni sportive

Le Benemerite in particolare, inoltre, periodicamente raccolgono fondi – sulla base di oboli volontari – in favore delle fondazioni nazionali per la ricerca scientifica.

L’attività del nuovo Direttivo proseguirà nel solco della tradizione assicurando la continuità delle encomiabili iniziative volte al Sociale sino ad oggi svolte.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter