Droga per uso personale e guida in stato di ebbrezza: 28enne segnalato, 22enne denunciato

alcol test

Nel corso di un controllo antidroga, i carabinieri in forza al Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno segnalato alla Prefettura un 28enne sanvitese. Questi, durante le perquisizioni personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di 4,7 grammi di hascisc destinati presumibilmente al consumo personale. La sostanza stupefacente, sottoposta a sequestro, era nascosto in un mobile nella sua abitazione.

I carabinieri del Norm della Compagnia di Fasano hanno invece denunciato a piede libero, per guida in stato di ebbrezza alcolica, il 22enne A.E., di Locorotondo (Bari). Il giovane, fermato mentre conduceva la sua auto, è risultato positivo all’alcol test: di 0,92 grammi di alcol per litro di sangue il suo tasso alcolemico, a fronte di un limite massimo tollerato di 0,5. Oltre alla denuncia, per lui anche il ritiro della patente.

«L’articolo 186 del Codice della strada, rubricato “Guida sotto l’influenza dell’alcol” – fanno sapere dal Comando provinciale do Brindisi dell’Arma – punisce le condotte di chi guida dopo aver assunto alcolici. Le sanzioni, previste dal secondo comma, riguardano tutti i conducenti che superano il limite di 0,5 e sfociano in responsabilità penali per valori superiori a 0,8 grammi per litro».

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter