Cocaina e marijuana nascoste dentro il camino, arrestati un 45enne e un 57enne

cinofili carabinieri antidroga 1

Nel corso di una perquisizione domiciliare, i carabinieri della Stazione di Cellino San Marco hanno trovato in casa sua – precisamente sul cornicione del caminetto – 17 dosi per un totale di 5,25 grammi di cocaina, che erano nascosti in un foglio accartocciato di carta da cucina. Inoltre, nel cassetto di un comodino in camera da letto, hanno recuperato (e sequestrato, così come del resto la droga) un bilancino di precisione e, dentro un barattolo in metallo, 240 euro in banconote di vario taglio. Il 45enne Marco Ferulli, originario di Catania ma residente a Cellino, è stato quindi arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e condotto nel carcere di Brindisi.

Stessa accusa che pende a carico del 57enne di San Pancrazio Salentino Donato Carrozzo, che i carabinieri della Stazione sampancraziese hanno trovato in possesso di 5 grammi di cocaina, suddivisi in 17 dosi, 2 grammi di marijuana, confezionati in altrettante dosi, e della somma contante di 150 euro – tutto sequestrato. Le 17 dosi di cocaina, avvolte nel cellophane, erano contenute dentro un astuccio in plastica per medicinali e nascoste nella cappa del camino della cucina, dove si trovavano anche le due dosi di marijuana, stipate in un contenitore portaoggetti. L’uomo, dopo le formalità, è stato accompagnato nel carcere di Brindisi.

 

 

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter