Qualità e genuinità sono di casa a “Villa Pinciana”: i prodotti dell’orto biologico direttamente dalla terra alla tavola

villa pinciana 2

villa pinciana 3Nel cuore dell’alto Salento sorge e spicca il ristorante Villa Pinciana (Torre Santa Susanna, strada provinciale per Oria). Questa villa padronale che affonda le sue radici nella storia è immersa da almeno cent’anni nella natura e nella quiete di un parco, anch’esso secolare, caratterizzato da ulivi, mandorli, vitigni, frutteti e, non secondariamente, da un orto – rigorosamente biologico – i cui prodotti giungono dalla terra direttamente sulla tavola.

L’eleganza degli ambienti, la qualità del servizio e la professionalità del personale garantiscono serate conviviali all’insegna del buon cibo e del buon bere, ma anche eventi musicali, degustazioni con i migliori produttori locali e ricevimenti di ogni tipo. L’ottima cucina, genuina ma allo stesso tempo moderna e sperimentale, rappresenta il punto forte di Villa Pinciana.

Guarnire, dolce guarnire: chef Riezzo all'opera
Guarnire, dolce guarnire: chef Riezzo all’opera

Qui sono di casa i prodotti tipici e, in particolare, le materie prime stagionali, quelle buone e sane a chilometro zero. La cura nell’impiego e nella preparazione di ogni singolo ingrediente consente di  salvaguardarne le proprietà organolettiche, di conseguenza il gusto autentico. Ogni portata, dagli entrées al dolce, è sempre diversa, a seconda del periodo dell’anno e della fantasia dello chef Francesco Riezzo: 32 anni, uscito dall’Alberghiero di Brindisi e specializzatosi proprio in gastronomia grazie a diversi tra stage ed esperienze di lavoro in Italia e all’estero. Sono importantissimi, per lui, gli abbinamenti e le tecniche da seguire, così da far gustare sempre qualcosa di diverso, molto spesso di unico, ai suoi ospiti. Si deve anche alla sua passione e alla sua ispirazione la consistente varietà di antipasti, primi, secondi e dolci sempre disponibili e tassativamente realizzati in loco.

villa pinciana 7

Se il ristorante è un fiore all’occhiello per Villa Pinciana, non è certamente da meno la pizzeria. Gianpiero Capodieci, 34 anni, grazie all’esperienza pluriennale nel settore e a continui corsi di aggiornamento è riuscito a rendere l’impasto, a lunga lievitazione, soffice e digeribilissimo anche grazie all’impiego di farine non raffinate. Il tocco finale per un’ottima pizza è dato dagli abbinamenti e, anche in questo caso, il principio base e la filosofia imprescindibili sono rappresentati da stagionalità e livello eccelso dei condimenti.

villa pinciana 5È stato grazie al perfetto combaciare di tutti questi elementi se Villa Pinciana è diventata, in poco tempo, una splendida e apprezzata realtà nel panorama provinciale. E pensare che per Diletta e Maria Antonietta Muscogiuri, sorelle tenaci, preparate ed esperte sia nel campo della ristorazione che della gestione di ristoranti, tutto partì da una scommessa, semplice ma ambiziosa: trasformare quel bellissimo posto nel loro paese d’origine in una location in grado di soddisfare tanto i palati quanto gli occhi dei loro ospiti, oggi sempre più numerosi, entusiasti e di ritorno. Le parole d’ordine, che Diletta e Maria Antonietta trasmettono quotidianamente al loro staff, sono: massima attenzione e cordialità. Chi prende posto a Villa Pinciana deve sentirsi quasi a casa e a suo agio, persino coccolato, ma pur sempre circondato dalla massima professionalità.

villa pinciana 4

villa pinciana 1

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter