Dalla provincia di Brindisi a quella di Lecce per rubare rame, denunciato 34enne

È partito da Torre Santa Susanna, comune in cui risiede, per andare a saccheggiare una centralina elettrica a Cavallino, in provincia di Lecce. Il personale del gestore si è accorto che qualcosa non quadrava e ha immediatamente contattato i carabinieri, che sono giunti sul posto e hanno trovato il 34enne A.I., originario di Francavilla Fontana, ancora intento a tranciare i cavi elettrici dell’impianto di trasformazione per appropriarsi del rame. I militari dell’Arma in forza alla Stazione di Cavallino e al Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Lecce l’hanno denunciato a piede libero.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter