In campagna sua energia gratis col bypass, danno da 10mila euro: arrestato agricoltore

Nel suo terreno agricolo in contrada “Mattere”, tra le campagne di Oria, ha realizzato, grazie a un bypass, un allaccio abusivo alla rete pubblica di distribuzione dell’energia elettrica. Uno stratagemma ingegnoso che gli ha consentito di risparmiare in bolletta qualcosa come circa 10mila euro.

I carabinieri della Stazione oritana, in collaborazione con personale Enel, hanno però scoperto tutto e non hanno quindi potuto che arrestare in flagranza di reato l’agricoltore proprietario del fondo e della casa colonica pertinenza dello stesso.

In particolare, dal sopralluogo è emerso come l’uomo avesse collegato direttamente un cavo da 2×10 millimetri, così da aggirare il contatore, e danneggiato irreparabilmente il cavo Enel. La presa abusiva è stata smantellata e messa in sicurezza, mentre l’agricoltore – dopo le formalità e come disposto dal magistrato – è stato rimesso in libertà.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter