Il Pd di Francavilla: “Opposizione intransigente e alternativa all’Amministrazione in carica”

Carmine Sportillo

Si riceve e pubblica:

L’assemblea degli iscritti, insieme con il Gruppo dirigente del Circolo del Pd di Francavilla Fontana, si è riunita lo scorso 31 luglio per un confronto franco e costruttivo sugli sviluppi conseguenti agli esiti del ballottaggio alle Amministrative 2018 e per la presa atto delle dimissioni del segretario Avv. Fabio Zecchino. Tutti gli intervenuti hanno riaffermato il senso di appartenenza al Partito e ad i suoi principi fondativi, dando atto in particolare al Gruppo storico del PD di essersi speso negli ultimi anni e mesi per la buona politica, per la buona amministrazione pubblica e per il progresso della città; esprimendo contestualmente la volontà di voltare pagina e di ridare nuovo slancio all’azione politica ed organizzativa del Circolo, nel pieno rispetto delle regole statutarie.
A tale fine, con voto unanime e con il mandato di traghettare il Circolo verso il nuovo congresso cittadino, quale figura unitaria di garanzia è stato eletto Segretario reggente l’Ing. Carmelo Sportillo, già componente del Gruppo PD nella passata consiliatura a Palazzo Imperiali. Il neo Segretario, nell’accettare l’incarico, ha chiesto ed ottenuto di essere affiancato dalle dirigenti Alessandra Latartara ed Elisabetta Di Brindisi.
Il dibattito ha fatto emergere, con forza, anche l’esigenza di affiancare e supportare, salvaguardando i rispettivi ruoli, il Gruppo PD di prossima costituzione in Consiglio comunale con Maurizio Bruno e Nicola Cavallo, per dare corpo ad un’opposizione costruttiva ma allo stesso tempo alternativa, intransigente ed incalzante, all’amministrazione Denuzzo, intanto perché il pregevole lavoro, in termini quantitativi e qualitativi, realizzato dalla precedente Amministrazione a guida PD non venga vanificato ed anche per sollecitare progettualità aggiuntiva a cominciare dai servizi e dalla tutela pubblica a favore delle persone più deboli socialmente.
Inoltre, andranno completati in tempi brevi i lavori del Palazzetto dello sport, del Campo Sportivo “Giovanni Paolo II”, del Teatro Virgilio, della futura sede della Guardia di Finanza, senza che i nuovi amministratori attendano oltre per ottemperare al taglio del nastro, dopo che si sono opportunamente espletati tutti gli adempimenti amministrativi, dal reperimento delle risorse, alla progettazione, alla procedure di assegnazione dei lavori, da parte della ex Amministrazione Bruno. Inoltre, sarà necessario dar vita, di concerto con altri gruppi politici, ad un’opposizione che non si attardi a discutere di leadership ma si concentri sui contenuti e sulle problematiche sociali, culturali ed economiche che interessano effettivamente i francavillesi.
Non per ultimo si vigilerà sulla realizzazione del Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche (Peba), del Piano del Traffico e la mobilità sostenibile, di un nuovo Piano per la gestione dei rifiuti così che venga abbattuta drasticamente la Tari, di un nuovo Piano per il decoro e la sicurezza urbana, di rimessa a nuovo di tutto il verde pubblico, del completamento dell’iter del Piano Urbanistico Generale (Pug) e sulla esigibilità concreta di tutto quanto promesso dall’attuale sindaco avv. Denuzzo in campagna elettorale.
Questo sarà il ruolo di opposizione seria e credibile del Partito Democratico che, già baricentro ed elemento trainante della passata amministrazione, saprà diventare punto di riferimento anche della nuova opposizione consiliare e confermarsi soggetto aggregativo ed inclusivo della comunità francavillese.

Ufficio stampa Partito democratico Francavilla Fontana

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter