Picchia ripetutamente padre e sorella: arrestato un 40enne


Una furia. Un uomo di 40 anni, nazionalità marocchina ma residenza a Latiano, è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Latiano per aver picchiato suo padre 78enne e sua sorella 24enne. Il 40enne ha, inoltre, infranto il lunotto dell’auto della sorella, sfasciato un televisore e scassato una porta di casa. Condotte violente alle quali, come raccontato dalle vittime, non è nuovo da quando sei mesi fa ha preso a convivere coi congiunti. L’intervento dei militari è avvenuto a seguito di una segnalazione giunta ieri pomeriggio alla centrale operativa: un anziano si trovava in strada in evidente stato di sofferenza. Questi è stato poi identificato come il padre del 40enne, che alla vista degli uomini in divisa ha cercato di allontanarsi, salvo essere stato bloccato poco dopo non senza aver tentato di divincolarsi dalla stretta degli investigatori. L’anziano, colpito da un pugno in fronte nel tentativo di difendere la figlia, ha dovuto fare ricorso alle cure ospedaliere (trauma cranico non commotivo con ematoma sopracciliare), mentre suo figlio è stato condotto nel carcere di Brindisi.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter