Tradito dalla moglie, minaccia il rivale con una pistola giocattolo: denunciato


Tra le altre cose, ha minacciato con una pistola giocattolo senza tappo rosso l’uomo con il quale l’aveva tradito sua moglie. I carabinieri della Stazione di Torre Santa Susanna hanno denunciato, per minaccia aggravata, un 39enne torrese. L’uomo era stato querelato qualche giorno da un 42enne, che ha raccontato della relazione extraconiugale, interrottasi quando il suocero della donna ha scoperto tutto e ha raccontato tutto a suo figlio. Quest’ultimo ha deciso di prendersela col rivale e di minacciarlo di morte: in un’occasione, è transitato davanti casa del 42enne e ha tirato fuori dal finestrino l’arma puntandogliela contro. In un’altra, incrociato l’antagonista, ha mimato il gesto dello sparo, sempre dal finestrino dell’auto. In più, gli ha recapitato tramite messaggi telefonici tutta una serie di frasi minacciose. Una volta appresa la storia, i militari hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare a carico del 39enne per recuperare la pistola da lui utilizzata. L’arma – risultata essere giocattolo ma priva del tappo rosso – è stata consegnata loro spontaneamente dall’uomo e sottoposta a sequestro. In canna c’erano 16 colpi a salve.

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter