Stasera prima giornata di “Mani im_pasta”: Oria capitale enogastronomica

Un evento così, da queste parti, mai nessuno aveva avuto l’ardire di organizzarlo. Per una serata, anzi due, Oria potrà davvero essere considerata la capitale enogastronomica del Salento e della Valle d’Itria.
Non mancheranno le orecchiette, declinate nelle principali ricette della tradizione e persino rivisitate. Ma ci saranno anche il caciocavallo impiccato, le bombette, il pesce fritto e tantissime altre prelibatezze. Il tutto, annaffiato da eccellenti vini e birre, anch’essi per tutti i palati e all’insegna della tipicità.
Piazza Lorch e un po’ tutto il centro di Oria, tra oggi e domani (sabato 18 e domenica 19 agosto) saranno inebriati da odori e sapori di un tempo, gusti in grado di sfidare gli anni e la stessa storia per giungere, intatti, fino a noi.
Le massaie impasteranno orecchiette e pizzarieddi. I mastri birrai spilleranno e mesceranno ottima birra, mentre i mastri caseari proporranno i loro fantastici latticini locali.
I bracieri cuoceranno sul posto carne di prima qualità.
Le cantine garantiranno il “nettare degli dei”.
Dalle 20,30 fino a notte inoltrata, Oria sarà prelibatezza. Ciò, grazie alla collaborazione tra GustOria e #insiemepossiamo, associazione culturale nata dall’impegno e dalla passione dei ragazzi che, durante la scorsa campagna elettorale, hanno sostenuto la candidatura a sindaco di Pino Carbone.
“L’avevamo già detto prima delle elezioni – dichiara il presidente di #insiemepossiamo, Fabio Stranieri – che la nostra idea di città non sarebbe affatto dipesa dalla vittoria elettorale, che avremmo fatto di tutto per darne comunque un assaggio: e, dunque, eccoci qui, con le nostre sole forze, per regalare a Oria un evento tanto tanto tipico quanto, credo, straordinario e unico. Siamo sicuri che noi non deluderemo le aspettative. Grazie a chi ci sarà, e tranquilli: c’è da mangiare e da bere per tutti. Ovviamente, anche per ragioni di sicurezza oltre che turistiche, consiglio a chi verrà da fuori di organizzarsi per soggiornare nella nostra splendida cittadina dopo queste due serate. Vi aspettiamo numerosissimi in piazza Lorch: #insiemepossiamo leccarci i baffi”.

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter