Studente minorenne con stupefacenti e bilancino, arrestato dai carabinieri


Nel corso degli ormai consueti controlli antidroga nei luoghi della movida, i carabinieri del Nucleo investigativo di Brindisi hanno arrestato in flagranza uno studente 17enne, in possesso del quale sono stati ritrovati droga, bilancino di precisione e un proiettile. Il giovane si era attrezzato per la pesatura e il confezionamento in mobilità. Il pattugliamento die militari ha interessato le zone del PalaZumbo e della scuola Salvemini, dov’era stato loro segnalato la probabile presenza di spacciatori e consumatori di droga. Il minorenne, quando si è visto scoperto, ha cercato di confondersi nella folla, ma è stato immediatamente bloccato e sottoposto a perquisizione. Sotto il giubbetto teneva un borsello di colore nero con dentro un involucro in cellophane contenente 18,4 grammi di marijuana, una bustina con altri 6 grammi della stessa sostanza, un bilancino di precisione e 70 euro in contanti. La successiva perquisizione nella casa che condivide coi familiari ha consentito di ritrovare, in un cassetto della sua camera da letto, ancora 1,6 grammi di marijuana, 7,8 grammi di hashish e un proiettile calibro 38 special, tutto sequestrato. Dopo le formalità di rito, il 17enne è stato accompagnato a Lecce, nel Centro di prima accoglienza per i minori.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter