Sorprese in possesso di carabina, cartucce, coltelli e spada samurai: denunciate due persone


Nel corso di un controllo a casa sua, i carabinieri della Stazione di San Donaci hanno trovato e sequestrato una carabina ad aria compressa, 50 cartucce calibro 12 e una “katana” (spada samurai con lama curva) ben affilata della lunghezza di 67 centimetri. L’illegittimo possessore delle stesse, un 59enne commerciante sandonacese, è stato dunque denunciato a piede libero. La norma in materia prevede che “chiunque detiene armi o parti di esse e/o munizioni deve farne denuncia all’Ufficio locale di Pubblica Sicurezza o, quando questo manchi, al locale Comando dell’Arma dei Carabinieri”. E inoltre: “La denuncia di detenzione deve essere ripresentata ogni qualvolta il possessore trasferisca l’arma in un luogo diverso da quello indicato nella precedente denuncia. Il detentore delle armi deve altresì assicurare che il luogo di custodia offra adeguate garanzie di sicurezza”.I carabinieri della Stazione di Latiano hanno invece denunciato a piede libero un 25enne latianese per porto di oggetti potenzialmente offensivi: perquisito, aveva con sé, nella tasca del giubbotto, due coltelli a serramanico con lame lunghe 12 e 5 centimetri. 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter