Finanziere francavillese premiato a Milano quale “Paladino della memoria”: denunciò una violenta lite stradale

Il maresciallo Zaccaria tra i generali De Milato (a sinistra) e De Braco

Venerdì 2 Novembre, a Milano, si è celebrata la serata dedicata ai Paladini della Memoria. Il presidente del comitato Gen. D. (ris) E.I. Camillo De Milato (francavillese  e co-fondatore dell’associazione Francavillesi in Nord Italia), ha riconosciuto quali Paladini tutti coloro che hanno avuto a cuore, attraverso i loro scritti od opere, il perpetuarsi della Memoria di coloro, civili o militari, che hanno operato per il bene della Nazione.

L’evento, giunto alla quarta edizione, organizzato dall’Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia e dall’Associazione Nazionale delle Voloire, ha avuto come ospite d’onore Francesco Paolo Tronca, ex Prefetto di Milano e ora Consigliere dello Stato, insignito dell’attestato di “Gran Paladino della Memoria”.

Nella medesima circostanza è stato premiato con l’attestato di Paladino della Memoria il M.o. Daniele Zaccaria ispettore della Guardia di Finanza di Milano originario di Francavilla Fontana con la seguente motivazione: “Il Maresciallo Ordinario Daniele Zaccaria in forza al Nucleo di Polizia Economico Finanziaria – Guardia di Finanza di Milano, trovandosi libero dal servizio in Legnano, in data 06 Giugno 2018, interveniva con spiccata iniziativa e ferma determinazione a rischio personale, per identificare e segnalare agli operatori di polizia tre soggetti resisi responsabili di una violenta lite stradale che procurava reciproche lesioni. Comportamento oggetto di vivo apprezzamento ed elogio per la professionalità e il coraggio dimostrato, a memoria di tutti i finanzieri che hanno operato in ogni tempo in circostanze analoghe”.

Il Maresciallo è stato premiato dal conterraneo De Milato e dal Gen B. Stefano Cosimo De Braco comandante provinciale della Guardia di Finanza di Milano.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter