Detenzione domiciliare dopo la condanna per un 37enne: ricettazione e riciclaggio


Dovrà scontare tre anni e sei mesi di reclusione, essendo stato condannato per ricettazione e riciclaggio. Si tratta del 37enne latianese Dario Nardelli, nei cui confronti i carabinieri della Stazione di Latiano hanno eseguito un l’ordine di sottoporlo alla detenzione domiciliare emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Lecce.I fatti per i quali Nardelli è stato condannato risalgono al novembre 2015, quando per procurarsi un profitto acquistò o comunque ricevette le targhe materialmente contraffatte corrispondenti a una BMW 320. Nardelli, per gli effetti della condanna, non dovrà in alcun modo frequentare persone con precedenti e non potrà uscire di casa senza essere prima autorizzato dal magistrato di sorveglianza.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter