Cocaina nascosta in un muretto a secco, arrestato 34enne


Sono stati la sua sua presenza tra le campagne e il suo comportamento inquieto ad attirare l’attenzione dei carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica, che hanno avuto un buon intuito: il 34enne cegliese M.M. è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo – già noto – è stato notato in prossimità di un muretto a secco, poco fuori dalla sua Suzuki Swift. Quando si è accorto della presenza dei militari, ha indietreggiato con l’auto, ma quelli hanno deciso a maggior ragione di fermarlo e controllarlo. Nella tasca sinistra dei pantaloni aveva 420 euro in banconote di vario taglio, mentre la perquisizione del mezzo ha consentito di trovare, sotto il sedile lato guida, una busta trasparente con dentro cinque involucri in cellophane, termodaldati alle estremità, contenenti ciascuno mezzo grammo di cocaina. Le ricerche sono poi state estese al muretto a secco in prossimità del quale era stato in precedenza notato il 34enne: qui, nell’incavo tra un masso e delle erbacce, è stata recuperata una busta in plastica di colore bianco con dentro tre buste in plastica trasparente con cinque involucri contenenti ciascuno mezzo grammo di cocaina. Sono state sequestrate in totale 20 dosi di cocaina per un peso di dieci grammi. Dopo le formalità in caserma, il 34enne è stato sottoposto ai domiciliari.

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter