Sosta gratuita nei festivi e sempre per i disabili: consegnata la petizione con centinaia di firme

No al pagamento nei giorni festivi e sosta sempre gratuita, anche nelle strisce blu, per le persone disabili.

Questa mattina (19 dicembre 2018) alle ore 11,12, Alfredo Carbone, anche per conto degli altri promotori della petizione popolare ex articolo 70 dello Statuto comunale, Piermaria Ammaturo ed Eliseo Zanzarelli, ha protocollato in Comune a Oria il testo con le 612 firme raccolte, nonostante pioggia e freddo, da venerdì 14 a martedì 18 dicembre.L’iniziativa, del tutto apartitica, è stata sposata e sostenuta da alcuni partiti politici (come Lega Savini, con il suo coordinatore Adolfo Sartorio) ma soprattutto da singoli cittadini, convinti che essa rappresenti una battaglia di civiltà in difesa degli utenti della strada, delle persone disabili (finora costrette a pagare la sosta, meno che negli stalli loro riservati) e degli stessi esercenti pubblici e commercianti. La maggior parte di questi ultimi, infatti, si ritiene penalizzata dall’obbligo di sosta a pagamento per tutti e 365 giorni dell’anno.

La questione sarà trattata anche durante il Consiglio comunale in programma stasera, e si spera che in qualche modo i punti suggeriti dai promotori ma principalmente dalle centinaia di sottoscrittori della petizione – sarebbero stati certamente più numerosi con qualche altro giorno a disposizione – siano seriamente tenuti in considerazione e magari approvati oggi stesso all’unanimità dalle assise civiche.

Non resta dunque che attendere e sperare nel buonsenso dei consiglieri.

Cliccando qui, potrete leggere il testo della mozione.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter