Aggredisce e umilia gli anziani genitori da cui pretende soldi: in carcere 41enne


Ha preso di mira per mesi e mesi i suoi genitori, che ha maltrattato, offeso, minacciato e umiliato. I carabinieri della Stazione di Erchie hanno ieri arrestato in flagranza di reato un 41enne ercolano, ora accusato anche di tentata estorsione nei confronti di suo padre 80enne e di sua madre 78enne. I due anziani coniugi ai militari dell’Arma hanno raccontato come, negli ultimi mesi, loro figlio – con precedenti penali e trascorsi da tossicodipendente – si sia reso autore di richieste spesso anche farneticanti e accompagnate da minacce di morte. Il 41enne ha anche preteso l’acquisto di un nuovo cellulare e di altri oggetti, e non si è fatto mancare le aggressioni fisiche, come proprio nell’ultima occasione: ha preteso con le cattive dal padre mille euro, ma il genitore si è rifiutato di darglieli e, anzi, ha chiamato i militari dell’Arma, che sono prontamente intervenuti e hanno accompagnato il figlio-aguzzino nel carcere di Brindisi. 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter