Scoperti a rubare dal proprietario di casa e arrestati 19enne e 20enne


Nel pomeriggio di ieri, sfruttando il terrazzo di un immobile in costruzione, dopo averne scardinato la porta d’accesso al lastricato solare, si sono introdotti in casa di un 50enne in via Lecce a San Pietro Vernotico. Poco dopo è rientrato il proprietario, che ha trovato tutto a soqquadro e ha intravisto due persone fuggire verso il terrazzo. L’uomo ha allora chiamato i carabinieri della Stazione sampietrana, che si sono precipitati sul posto e hanno incrociato per strada, con ancora gli arnesi da scasso tra le mani, il 19enne A. G. e il 20enne F. C., tutti e due di San Pietro Vernotico. Vano il loro tentativo di fuga a piedi, durato appena 500 metri. Il sopralluogo condotto con il proprietario ha consentito di stabilire come, in realtà, nulla fosse stato ancora trafugato: segno che i due sono stati sorpresi dall’arrivo del padrone di casa. Dopo le formalità, quindi, i due sono stati condotti nel carcere di Brindisi. Gli arnesi da scasso sono stati sequestrati.

 

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter