Con in casa eroina, bilancino e materiale per il confezionamento: 36enne arrestato per spaccio


Nel comò della della sua camera da letto c’erano una pietra compatta di eroina dal peso di 77 grammi, un bilancino di precisione, due rotoli di nastro isolante, un coltello da cucina in acciaio e 54 bustine monouso in cellophane con chiusura ermetica per il confezionamento delle dosi. Nel suo portafogli, invece, 695 euro in banconote di diverso taglio ritenuti provento dell’attività di spaccio.

I carabinieri della Stazione di Oria, al termine di un servizio antidroga condotto con i colleghi del Nucleo cinofili di Modugno, hanno arrestato in flagranza di reato il 36enne operaio oritano Donato Zanzarelli. Lo stupefacente è stato fiutato in casa dell’uomo dal cane “Zilo” dei cinofili.

La droga e il materiale sono stati sequestrati, mentre Zanzarelli, dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Brindisi.

 

 

 

Resta aggiornato

Iscriviti alle nostre newsletter